L'ULTIMO FILM PORNO DI ROCCO SIFFREDI

Tutti i miei coetanei l'hanno sempre stimato, lo adorano tutt'ora, lo idolatrano. Per loro lui è un mito.
PER ME NO! Bastardo... Per me è uno di quelli che non dovrebbe esistere, perché lui e il suo birillo gigantorme mi hanno sempre messo un complesso d'inferiorità indicibile; insomma guardi quel coso, poi guardi il tuo e dici: "Ahahahaahha ma dove vuoi andare, pagliaccio.. Sei ridicolo!"
Poi in secondo luogo lo odio perché è un attore porno. Insomma... Fare l'attore porno è il sogno di ogni uomo, ti pagano per trombare e se sei bravo diventi pure famoso... E chissenefrega della moralità!
Tutto questo per dire cosa? Semplicemente è la prefazione di questo strabiliante racconto che state per leggere, oh amati visitors!!!

Già, oggi 27 maggio 2010 tutta l'Italia è ferma davanti allo schermo o davanti ai pc perché va in onda l'ultimo film porno di Rocco. È uno di quegli eventi sacri, imperdibili, come l' Inter in finale di Champions per un interista, insomma. E si fa tutto live. Roba da non dire. Un evento! Cos'è la simpatica manovra finanziaria di Tremonti, cos'è la marea nera che sta devastando il pianeta? Bazzeccole in confronto a questo. Qui si che vale la pena fermarsi.
Ma ecco che inizia. Sta facendo footing. Si, oh nel film Rocco fa footing. Poi io sta fantasia del cazzo dei registi porno non l'ho mai capita. Insomma, si sa come va a finire un film porno, c'è poco che stai a vestire l'"attore" da idraulico e l'"attrice" da timida massaia alle prese col tubo del lavello che perde, che già lì è tutto un programma. Ma torniamo a noi, Rocco sta facendo footing... Corri Rocco corri, che sennò Medioman magari arriva prima di te e... No, Medioman è un mio idolo, ma lui non ce la può fare. Rocco quindi corre tranquillo, è in una botte di ferro. La timida massaia è già sua. O forse no, ci sono svariati camioncini di idraulici e giardinieri in giro per la strada. Per Rocco non è nulla di buono. Ma poi sarà vestita da massaia? Boh! Rocco mica lo sa, lui non legge i copioni, lui non ne ha bisogno. Lui arriva in scena preceduto dal suo.. no, dalla sua fama, "recita" e se ne va. Un vero duro, altro che Steve McQueen.
Peccato però che 50 metri prima di arrivare dentro la casa dove si inscena l'epica scena a luci rosse Rocco venga investito da una bicicletta guidata da una giovine . Andava anche forte porca troia, ma mica era colpa sua.. Era quel pirla di Rocco che aveva attraversato la ciclabile senza guardare. Ma ecco che ora è a terra (ovviamente non dolorante, perché lui è un duro) con in cima stesa sopra di lui questa graziosa fancuilla con vestitino leggero primaverile a rose rosse e vistoso decollete. Forse la botta o forse (probabile) la sua deficienza naturale, Rocco pensa che sia tutto organizzato (del resto non aveva letto il copione) e credendo che la pornostar con cui "recitare" sia lei, la prende di peso e la poggia con vigore in cima al cofano di una macchina, e subito dopo comincia a calarsi i pantaloni. La fanciulla però non riconoscendo il volto del celebre attore, crede che sia un vile e merdoso maniaco sessuale e lo prende a borsettate in faccia.  Poi scende dal cofano e con Rocco intontito  gli sferra un calcio ai testicoli che Rocco al momento li ha ancora al posto delle tonsille. "Maiale, porco schifoso!" La ragazza sa il fatto suo, inforca la bici, e se ne torna per la ciclabile. Anche il proprietario dell'Audi a cui era scattato l'antifurto sa il fatto suo. E accusa Rocco di aver voluto rubargli la macchina nuova. Pure le vecchie bigotte dell'uscita pomeridiana  al parco che hanno visto tutta la scena però sanno il fatto loro; e dopo aver applaudito la ragazza che ha pestato Rocco e i suoi attrezzi da lavoro, hanno celermente chiamato la Polizia, per assicurarlo alla giustizia. Arrivati di li a poco, i poliziotti fanno alcune domande a Rocco, che però non risponde alle accuse di tentato furto d'auto e tentato stupro. Te lo credo, ha le gonadi in gola!!! Ahahahahahha!!!
Irriconoscibile a causa delle botte prese dalla fanciulla e dalla temporanea mancanza d'ossigeno, viene quindi portato in questura per accertamenti, che altro non sono che botte, botte da orbi all'arrestato (l'hobby preferito dalle forze dell'ordine) che lo rendono ancora più irriconoscibile.
Dopodichè, viene messo in cella insieme ad altri due maniaci sessuali.
Questo è stato l'ultimo film porno di Rocco Siffredi.
Ah, dimenticavo... I suoi compagni di cella... Sono entrambi gay... Molto gay...

Tiè Rocco, così t'impari a farmi venire i complessi d'inferiorità!



Ps: è solo un racconto ironico e non è realtà;
Pps: io non ho mai visto un film con Rocco, ergo questo capolavoro è volto solamente ad ironizzare sulla sua esaltazione da parte di tutte le persone che hanno visto un suo film;
Ppps: non ho la più pallida idea seriamente di come si giri un film porno e se nei film porno quindi ci sia seriamente un copione.
Pppps: questo racconto non è scaturito dopo la visione di un film porno, mi è semplicemente venuto in mente Rocco mangiando le patatine, e cercavo un modo per sfotterlo un po'.

3 commenti:

Erica ha detto...

Ma per favore che non ci crede nessuno che non hai mai visto un film di Rocco Siffredi.. mo smetlà!

Andrea ha detto...

No, mai! Giuro, mi cascasse il birillo adesso! Mai visto un film con Rocco e ne vado fiero!
Ps: perchè va così di moda che l'hai visto pure te? ;)

antonio ha detto...

ottimo blog

Posta un commento